Monica Lupi

incoerente coerenza di accostamenti in stile libero

Per Monica Lupi, eclettica figlia d’arte, l’armonia di un arredo non è nell’accostamento di oggetti preziosi: è una sensazione, un’emozione. Stili diversi, apparentemente contrastanti. Epoche distanti fra loro, una accanto all’altra. Dettagli rurali, multietnici, principeschi: tutti insieme. Questi gli elementi che caratterizzano il suo tocco. Non è solo un’antiquaria di spiccata ricercatezza: è una creatrice di favole, incurante delle mode, eppur precursore di correnti e stili. Nomade nell’anima, gira il mondo alla ricerca di cose inconsuete, particolari, uniche, di cui s’innamora perdutamente pur sapendo di doversene separare presto. Agisce seguendo il suo unico istinto ma ben si accosta ad architetti e interior designer con la collaborazione di assistenti e restauratori. Il figlio Vanni, fresca linfa in un’epoca di nuovi linguaggi e nuovi sbocchi commerciali-artistici, l’affianca e prosegue la tradizione. Un ex stabilimento, in una zona meno glamour di Firenze, accoglie il suo spazio espositivo.

INDIRIZZO E CONTATTI

orario:
10.00-13.00 15.00-19.00
carte di credito: nessuna
ferie: agosto

via Luna, 20
50121 Firenze
tel +39 055 67 61 28
fax +39 055 66 00 97
info@monicalupi.it
mezzi: bus 14, minibus
elettrico C1

Via Gioberti, 98/r
50121 Firenze


monica, vanni
monica, vanni